Si è svolta la due giorni del "Carnival days"

Pubblicato il 11 febbraio 2024 • Giovani , Protezione Civile , Sociale , Spettacolo , Turismo

 

 

Si è svolta a Gravina di Catania nei giorni sabato 10 e domenica 11 febbraio la manifestazione "Carnival days".

Realizzata dietro iniziativa dell'associazione di volontariato "Aquile dell'Etna" ma anche grazie al non indifferente impegno della "Misericordia" di Gravina ed il supporto di diversi partner quali "Katalandia", "Just events" e "Fun crazy animazione", nonché grazie all'iniziativa dei consiglieri Salvatore Calogero e Mirko Marcantonio ed al patrocinio del Comune di Gravina, l'evento si è riproposto l'obiettivo di far vivere in allegria il Carnevale ai più piccoli attraverso lo svolgimento di giochi con gonfiabili, balli di gruppo, laboratori creativi e ricreativi, sfilate in maschera e persino un percorso di Protezione civile baby. 

Inizialmente previste presso il parco comunale "San Paolo - Rita Privitera" ed in quello di Fasano "Giovanni Falcone e scorta", le due giornate si sono invece svolte entrambe all'interno del centro commerciale "Katanè" per via delle avverse condizioni meteorologiche che non ne hanno consentito lo svolgimento all'aperto. 

Il sindaco di Gravina Massimiliano Giammusso sottolinea entusiasta "ancora una volta l'impegno dell'associazionismo e del volontariato locale ai fini della buona riuscita non solo di questa manifestazione ma più in generale di tutte quelle che ricadono nel territorio di Gravina. A questa, in particolare, ci tenevamo tanto perché la stessa si proponeva di portare allegria nei bambini". 

L'assessore allo Spettacolo Filippo Riela evidenzia, dal canto suo, "la consueta attenzione che la nostra Amministrazione, intende riservare sempre ai più piccoli, come questa due giorni ci conferma". 

Infine la coordinatrice dell'evento, Agata Carrivale, ringrazia "il centro commerciale Katanè per aver ospitato una manifestazione che altrimenti, causa il vento di sabato e la pioggia di domenica, non si sarebbe certo potuta svolgere all'aperto, come pure le attività che hanno collaborato alla riuscita dell'evento, non senza un plauso particolare ai tanti volontari che ci hanno con molto entusiasmo collaborato attraverso un costante lavoro di supporto".