Prossimo fine settimana tra arte, poesia e musica a gravina

Pubblicato il 2 ottobre 2023 • Cultura , Giovani , Sociale , Spettacolo

Sarà una tre giorni all'insegna dell'arte, della poesia e della musica quella che si svolgerà da venerdì 6 a domenica 8 ottobre prossimi a Gravina di Catania.

Il sindaco Massimiliano Giammusso ed il vicesindaco con delega alla Cultura Claudio Nicolosi, infatti, informano la cittadinanza che dietro iniziativa del Centro culturale "Vincenzo Paternò Tedeschi", del consigliere Patrizia Costa e del Comune di Gravina che ha patrocinato l'evento si svolgeranno i seguenti eventi presso la sala delle Arti "Emilio Greco" situata all'interno del parco comunale "Paolo Borsellino" di Gravina (ingresso da via Costarelli o da via Roma 27) sempre con inizio alle ore 18:30.

Venerdì 6 sarà inaugurata dal sindaco Massimiliano Giammusso la mostra bipersonale delle pittrici Francesca Privitera e Linda Higginson Privitera. A presentare la mostra sarà il critico d'arte Rita Nicotra. 

Sabato 7 sarà invece la volta del gruppo "I Colapisci": musica folcloristica e poesia con l'alternanza della recita di testi da parte di alcuni rappresentanti del circolo catanese "Vincenzo Paternò Tedeschi" alla musica proposta dal gruppo musico-teatrale costituito da Silvio Carmeci (fisarmonica), Mario Cantone (chitarra), Carmelo Filogamo (basso) e Santo Privitera (mandolino). Presenteranno la serata Rosalda Schillaci e Santo Privitera. 

In tale occasione sarà altresì ricordata la figura di Luccio Privitera, avvocato, scrittore e poeta amante del mare prematuramente scomparso a fine giugno, attraverso la proiezione di un "clip" di Antonio Giuffrida a lui ad hoc dedicato. Di lui si ricorderà soprattutto la traduzione in lingua siciliana de "I Malavoglia". 

Domenica 8, infine, si avrà la presentazione del libro di Santo Privitera dal titolo "L' eterni amanti di petra", Algra editore, che tratterà di otto storie inedite catanesi sotto forma di poemetti in versi scritti in lingua siciliana ma che presentano pure la traduzione in Italiano. Saranno relatori il poeta e critico letterario Renato Pennisi ed il giornalista e scrittore Salvatore Scalia, mentre la lettura dei testi sarà affidata a Orazio Costorella. Interverranno, altresì, il poeta Alfio Patti, direttore della collana "Saccurafa" e l'editore Alfio Grasso oltre, naturalmente, all'autore.